News 2016

Domenica 27 Novembre si è chiusa nella sala Giubileo della Comunità Greco Ortodossa di Trieste la Diciassettesima edizione della Mostra la Bellezza per la Bontà l’Arte aiuta laVita che ha visto un mumero considerevole di visitatori sia a Trieste che al Castello di Duino.

 


Mostra 2016 al Castello di Duino e alla sala del Giubileo di Trieste

Il 29 ottobre 2016 al Castello di Duino dei Principi Torre e Tasso ha avuto luogo l’inaugurazione della mostra “La bellezza per la bontà – l’arte aiuta la vita” che quest’anno è giunta alla 17a edizione. Presenti le autorità, il sindaco Kukanja ha ringraziato i promotori del premio per avere portato a Duino una “sì nobile iniziativa”.

I premi assegnati dalla Onlus sono ad oggi 324 e la mostra è giudicata bella ed interessante non solo dalla presentatrice Marianna Accerboni ma anche dal numeroso e qualificato pubblico presente.

La mostra rimarrà aperta al Castello di Duino con gli stessi orari del Castello fino al 13 novembre per poi trasferirsi alla sala del Giubileo di Trieste Riva 3 novembre 9 dal 16 al 27 novembre.

Il catalogo che viene pubblicato sul sito consente di scegliere e di partecipare alle offerte per l’aggiudicazione di un’opera al più alto offerente.

__________________________________________________________

Venerdì 14 ottobre

Nell’aula Magna del Collegio Del Mondo Unito di Duino, consegnati i premi agli studenti vincitori della seconda linea di provvidenze. L’elenco dei premiati è nella categoria “premiati”.


Ottobre 2016

È stato fissato il calendario della 17ª edizione della mostra “La bellezza per la bontà – L’arte aiuta la vita”.

Anche quest’anno avremo due inaugurazioni: la prima al Castello di Duino il 29 ottobre 2016 ore 11:00 e la seconda alla sala Giubileo presso la comunità Greco – Ortodossa di Trieste il 16 novembre 2016 alle ore 18:00.


 

Luglio 2016

Prima linea di Provvidenze 2016

Quest’anno le proposte ricevute sono risultate da record per qualità e quantità e tutte meritevoli. Il consiglio ha pertanto deciso di premiare 7 ragazzi con la consueta procedura  e tre classi di Istituti Scolastici diversi, per la loro generosità collettiva, di gruppo.
Inoltre ha deciso di premiare due ex equo, per quattro ragazzi della stessa scuola, meritevoli per la loro generosità.
Infine tutti i dieci ragazzi avranno l’attestato di alunni buoni e la medaglia ricordo.

I bambini premiati sono:

  1. Cristian Orlando Foia – (Vasto – Chieti)
  2. Giorgia Iezzi – (San Benedetto del Tronto – AP)
  3. Ex equo Vanessa Di Leo – (Alcamo – TP)
  4. Ex equo Federico Sciacca – (Alcamo – TP)
  5. Ex equo Bryan D’Aria – (S. Maria C. Venere – CE )
  6. Ex equo Asia Larino – (S. Maria C. Venere – CE )
  7. Maria Orlati – (Putignano – PI )
  8. Francesco Galati – (Mazzarino – CL)
  9. Noemi Karol Di Rocco – (Mazzarino – CL)
  10.  Nicole Gagliani – (Casamassima BA)

 

Le classi premiate sono:

  1. 5^ C Istituto G. Marconi – (Casamassima BA)
  2.  4^ B Istituto Don Milani – (Lanciano – Chieti)
  3.  2^ A Istituto R Carrieri – (Taranto)

Trieste, 13 luglio 2016


  • La legge finanziaria ha riproposto anche per l’anno in corso la possibilità di destinare il 5‰ anche al Premio Hazel Marie Cole Onlus inserendo il codice fiscale: 90084680322 sulla dichiarazione dei redditi.

Mostra ed altri eventi 2018

Mostra 2018 presso la Comunità Greco-Orientale

Si è tenuta l’inaugurazione della diciannovesima edizione della tradizionale mostra “La Bellezza per la Bontà – L’arte aiuta la vita” presso la Comunità Greco-Orientale alle 17.30.

Una bella affluenza di persone mentre ascoltano il discorso della Presidente Etta Carignani

Alcuni presenti alla mostra

Alcuni quadri esposti alla mostra

Mostra 2018 al Castello di Duino

Al Castello di Duino – Duino (TS), alle ore 11,00, si è tenuta l’inaugurazione della diciannovesima edizione della tradizionale mostra “La Bellezza per la Bontà – L’arte aiuta la vita”.

catalogo 2018

L'arch.Marianna Accerboni presenta gli artisti della mostra

I presenti alla mostra mentre ascoltano il saluto del Segretario, dott. Pianciamore.

RASSEGNA STAMPA 2017

 

giornale collegio duino 2018

 

 

PREMIAZIONI PRIMA LINEA

 

 

il piccolo

 

 

 

 

 

Prof.ssa Giuseppina Carosi e l’alunna premiata Giorgia Guidotti presso la ISC Nord

http://www.iscnord.gov.it/PlessiSecondaria/Premiericonoscimenti/Premioallabont%C3%A0eallatenacia/tabid/2390/Default.asp

Il Mattino di Avellino, 08 dicembre 2017

Il piccolo Davide ha ricevuto il premio nazionale alla bontà

Mostra Premio Bontà 2017

http://www.globusmagazine.it/121545-2/#.WgmIZFvWyUk

http://www.comune.san-gregorio-di-catania.ct.it/A0_ILCOMUNE/NewsFotografiche/default.aspx?0*1525*0*1

San Gregorio, Premio Bontà ad un alunno della “Purrello”

Premiati Seconda Linea 2017

https://trieste.virgilio.it/notizielocali/alla_sala_giubileo_di_trieshttps://trieste.virgilio.it/notizielocali/alla_sala_giubileo_di_trieste_si_inaugura_la_xviii_mostra_premio_alla_bont_hazel_marie_cole_-53460372.

Featured

Mostra 2017 alla sala del Giubileo di Trieste

04 novembre 2017

Si è aperta alla Sala del Giubileo la diciottesima edizione della mostra “La Bellezza per la Bontà – L’arte aiuta la vita”. La mostra si trasferirà al Castello di Duino il 18 novembre dove sarà inaugurata dal Principe Carlo alla presenza delle Autorità locali, degli artisti e ospiti.

La mostra che raccoglie offerte per le attività istituzionali, è stata giudicata bella ed interessante non solo dalla presentatrice Marianna Accerboni ma anche dal numeroso e qualificato pubblico intervenuto.

La mostra rimarrà aperta fino al 17 novembre da lunedì a domenica dalle h 11.00-13-00 e 17.00-19 per poi trasferirsi al Catello di Duino con gli stessi orari del Castello fino al 27 novembre.

Il catalogo che viene pubblicato sul sito consente di scegliere e di partecipare alle offerte per l’aggiudicazione di un’opera al più alto offerente.

catalogo 2017

 

 

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

articolo il piccolo

Premiazioni 2018

Premiati anno 2018

 

Il “Premio alla Bontà Hazel Marie Cole Onlus” è arrivato con grande successo al diciannovesimo anno.
Istituito nel 1999 dalla famiglia Pianciamore,  esso si basa su tre linee di provvidenze:

– La prima linea premia atti di Bontà nell’ambito della scuola elementare e media

– la seconda linea fornisce pocket money ai ragazzi vincitori di borse di studio per il Collegio del Mondo Unito di Duino provenienti da paesi disagiati

– La terza linea premia chi aiuta i non autosufficienti.

Premiati anno 2018

1^ linea:

1. Berti Simone – IC “M.Purrello” San Gregorio di Catania Con grande affetto e disponibilità ha seguito un suo compagno in difficoltà prendendosi cura di lui in modo costante guidandolo verso una più completa integrazione.

2. Giannoccaro Sara – Istituto Comprensivo C.D.S.G.Bosco – S.M. 2°Gruppo Polignano a Mare (BAResponsabile e affidabile aiuta tutti ed in particolare una compagna che in seguito a malattia non può frequentare assiduamente

3. Lunetta Giovanni 1A – Scuola Secondaria di 1º Grado dell’IC F.Maiore (Noto)Altruista e responsabile con i compagni e gli insegnanti, si prende anche cura dei fratelli più piccoli prima di andare a scuola.

4. Mastrochirico Antonella – Istituto Comprensivo C.D.S.G.Bosco -S.M. 2°Gruppo Polignano a Mare (BA)Si è prodigata con affetto nell’aiuto di un compagno in difficoltà, rivelandosi punto di riferimento collaborando per il raggiungimento della sua autonomia.

Foto Premiazioni Prima Linea

IC “M.Purrello” San Gregorio di Catania

Calorosa accoglienza nella sala Consiliare presenti i Sindaci di San Gregorio e di San Giovanni la Punta, la Dirigente Scolastica, i docenti e gli alunni.

 

Simone ascolta con attenzione la motivazione per il meritato premio alla Bontà.

 

Una bella foto in gruppo con Simone, la Mamma e gli amici.

Simone maschera l’emozione dall’alto del suo metro e ottanta.

 

Una bella foto in gruppo con Simone, la Mamma e gli amici.

 

 

1A – Scuola Secondaria di 1º Grado dell’IC “F.Maiore” (Noto)

La festa per la premiazione inizia già in presidenza insieme al Dirigente, al Vescovo,ai docenti, agli amici e ai genitori

Nel cortile, festosi, I ragazzi insieme ai docenti,sfidano la pioggia per festeggiare il compagno premiato.

 

Anche alla scuola viene consegnata una pergamena per l’attività di integrazione dei “Camminanti”

Il Sindaco e il Vescovo si complimentano con Giovanni e con la Scuola.

 

Durante la festa troviamo un momento per fare una bella foto anche con i genitori di Giovanni.

 

IC “San Giovanni Bosco” SM Polignano a Mare

La Dirigente Beatrice De Donato, affettuosa e accogliente, presenta il premio ai ragazzi 

Sara Giannoccaro riceve il premio  dalla dott.ssa Pianciamore

Altrettanto calore viene dedicato all’altra premiata,  Antonella Mastrochirico.

 

Facciamo una foto di gruppo con le due “buonissime” ragazze.

Ci divertiamo e apprezziamo una rapprentazione musicale e danzante dedicata alle compagne

Una foto ricordo con le Mamme di Sara e Antonella

 

2^ linea:

  1. Alifiya Pirwani (Pakistan)
  2. Ahmed Sharafaldeen (Egitto)
  3. Charles Ekeogu (Nigeria)
  4. Emmanuel Araba Aluma Ameri (Sudan del Sud)
  5. Fatima Aimen (Pakistan)
  6. Fatima Salman (Pakistan)
  7. Ghazal Alabtah (Siria)
  8. Havana Jeejo (Iraq, rifugiata in Germania)
  9. Gurun Anthony Korsuk (Sudan del Sud)
  10. Ousmane Barry (Guinea, rifugiato in Italia)
  11. Rober Al Khoury (Siria/Libano)
  12. Shubhashree Sathe (India)

Foto Premiazioni Seconda Linea

Gli studenti premiati con il Segretario dott.Pianciamore, la Presidente Etta Carignani, e il preside Mr Price
Dott. Pianciamore mentre premia una studentessa
Un’altro studente appena premiato ascolta attentamente la Presidente

3^ linea:

1.Rajesh Shahi

2. Rita Corsi

3. Sonia Manente

Foto Premiazioni Terza Linea

 

Una dei premiati Sonia Manente mentre ascolta il discorso della Presidente Etta Carignani

 

 

 

Rita Corsi emozionata per il premio ricevuto
Una panoramica dei presenti alla premiazione

 

 

 

 

Premiati anno 2017

 

Il “Premio alla Bontà Hazel Marie Cole Onlus” è arrivato con grande successo al diciottesimo anno.
Istituito nel 1999 dalla famiglia Pianciamore,  esso si basa su tre linee di provvidenze:

– La prima linea premia atti di Bontà nell’ambito della scuola elementare e media

– la seconda linea fornisce pocket money ai ragazzi vincitori di borse di studio per il Collegio del Mondo Unito di Duino provenienti da paesi disagiati

– La terza linea premia chi aiuta i non autosufficienti.

1^ linea:

1. Simonte Francesco – San Gregorio di Catania (Sicilia): Sensibile e generoso, ha saputo sostenere una compagna in difficoltà trascinando anche la classe in una gara di solidarietà. Ha dimostrato quanto i piccoli gesti di ogni giorno riescano a “costruire” un mondo migliore.

2. Razzano Gianni – Sant’Agata De’ Goti (BN – Campania): Ha sviluppato doti di generosità e capacità inclusive adoperandosi per tutti. Valido punto di riferimento a Scuola e grande sostegno in famiglia.

3. Lani Davide – Barile (PZ – Basilicata): Rivela bontà, altruismo, solidarietà e collaborazione verso i compagni in difficoltà. Sempre pronto a tendere la mano, è un punto di riferimento per tutti.

4. Tateo Debora – Polignano A Mare (BA – Puglia): Si è distinta per bontà d’animo, cooperazione, sostegno e inclusione in particolare di una compagna straniera.

5. Chiaradonna Stefano Ernesto – Montella (AV – Campania): Percorrendo la strada dell’umiltà, della solidarietà e dell’accoglienza verso chi è in difficoltà, ha raggiunto ottimi risultati nell’integrazione sociale e culturale.

2^ linea:

1. Bishra Alali (Irak)
2. Fatemeh Arabpour Fathabadi (Iran)
3. Dler Awsman (Irak)
4. Alexa Dvorska (Slovakia)
5. Rusian Dominic (Moldavia)
6. Bashir Elyas (Studente Egiziano rifugiato in Italia)
7. Boboya Emmanuel Gabu (Sudan del Sud)
8. Kalkidan Gebrehiwot (Sudan/Etiopia)
9. Iliana Gjeci (Grecia)
10. Peter Micah (Sudan del Sud)
11. Nazia Nadir Shah (Pakistan)
12. Mercy Ndagire (Uganda)
13. Gana Radoeva (Bulgaria)
14. Fatima Salman (Pakistan)
15. Ahmed Sharafaldeen (Egitto)
16. Melos Shtaloja (Kosovo)
17. Fanni Varadi (Ungheria)

 

 

 

 

3^ linea:

1. Suor Angela Zaccaria: per la continua assistenza settimanale alle detenute del carcere del Coroneo a Trieste.
2. Gianni Murador: con il suo gruppo di volontari per gli ausili presso l’Associazione De Banfield che gestiscono con estrema disponibilità e competenza.
3. Luisa Poppia: avanti negli anni ha saputo trovare le forze e il coraggio per assistere la figlia con dignità ed efficacia.
4. Vincenzo Sgubbi: per l’assoluta e continua disponibilità non solo verso la moglie non autosufficiente ma anche verso alcuni utenti del cimitero di Trieste.

 

 

Foto Premiazioni Prima Linea


21 ottobre 2017

I. C. n. 2 “Durazzano” – S.Agata de’ Goti (BN) –  Premiazione Gianni Razzano

Il Parroco Don Michele ha messo a disposizione la bella Chiesa dell’Annunziata per la festa della premiazione. Accoglie tutti la Dirigente dott.ssa Di Maio
Alunni e parenti sono riuniti intorno a Gianni mostrando un’attenta e calorosa partecipazione
Un momento della premiazione:  intorno a Gianni anche  i genitori, il Sindaco Crisci e il Vicepresidente ENS De Filippo
Lettura dei toccanti messaggi di affetto che compagni e docenti hanno dedicato alla bontà di Gianni
Bella foto di gruppo che vede radunati anche tutti i docenti: coloro che con dedizione e “amore” contribuiscono alla costruzione di un “mondo migliore”

 27 ottobre 2017

I. C. “G.Palatucci” Sc. Sec. di 1° Grado – Montella (AV)

Premiazione Stefano Ernesto Chiaradonna

Una Scuola dedicata ad un campione di Atti di Bontà.
La Dirigente Dott. Iorio ci accoglie tutti in una sala rallegrata dal calore dei presenti e anche dal sole.
Con grande semplicità Stefano accoglie la lettura della motivazione del premio dalla Prof. Pianciamore
I compagni della Sezione Musicale allietano i presenti con splendide  esecuzioni.
i Dirigenti D. De Stefano, E. Strollo e M.C. Iorio danno un chiaro esempio di continuità scolastica e sociale.
Ecco l’alunno tra i genitori e A. Palatucci una rappresentante della famiglia a cui è dedicata la Scuola
Ancora in gruppo con Insegnanti, autorità, don Franco, don Raffaele, parenti e amici più cari.

09 novembre 2017

I.C. S. Michele Purello – San Gregorio di Catania

Premiazione Francesco Simonte

Nella Sala Consiliare il Sindaco Corsaro e il Presidente del C. Comunale Cambrici accolgono il Dott. Pianciamore e i collaboratori
Il Sindaco rivolge un caloroso saluto a Francesco, alla Dir. Dott Barbagallo, alla Prof. Neri e agli intervenuti.
Francesco, emozionatissimo, riceve il Premio alla Bontà

http://www.globusmagazine.it/121545-2/#.WgmIZFvWyUk
http://www.comune.san-gregorio-di-catania.ct.it/A0_ILCOMUNE/NewsFotografiche/default.aspx?0*1525*0*1


 

 20 novembre 2017

I. C. “San Giovanni Bosco”  2^ Gruppo – Polignano a Mare  (BA)

Premiazione Tateo Debora

Siamo stati accolti al centro di un auditorium gremito di alunni, genitori e insegnanti calorosissimi
La Dirigente Beatrice De Donato usa parole affettuose per  motivare la grande festa che vede tutti riuniti
alle nostre spalle una virtuosa  e dolce esibizione dei ragazzi della Sezione Musicale (coro e strumenti)
La prof. Pianciamore illustra gli scopi della Fondazione e consegna il premio a Debora alla presenza dell’Ass. alla PI
I compagni di classe si esibiscono per celebrare l’importanza del “Bene” quotidiano
Canti, versi e balli ispirati alla “Bontà”
Preside e insegnanti posano affettuosamente accantoa a Debora e Sabrin

 21 novembre 2017

I. C. “Giovanni XXIII” Sc. Primaria – Barile (PZ)

Premiazione Davide Lani

La Dirigente T. Lacriola e la prof. G. Grieco danno inizio alla cerimonia inserita nella Settimana della Gentilezza
La prof. Pianciamore illustra le finalità del Premio alla presenza del Cons. Com. Di Tolve e della Dir. USP  D. Infante
Gli Insegnanti C. Sasso, M. Cuccillato, P. Miranda e L. Gerla allietano la festa con splendidi brani musicali.
I compagni di Davide recitano poesie e dialoghi, interpretando con canti il “Filo della Gentilezza”
La prof Pianciamore legge la motivazione del premio che poi consegna con gioia a Davide.
Posano intorno a Davide anche i genitori pieni di orgoglio ed emozionatissimi.
Tutti i compagni attorno a Davide in una gioiosa foto di gruppo.

 


Tgr premiazione Davide Lani


Foto Premiazioni Seconda Linea

Articolo tratto dall’Annual report 2016/2017 del Collegio del Mondo Unito

 


Foto Premiazioni Terza Linea

Gianni Murador ritira suo premio

I premiati

 

 

Chi Siamo

Perché è stato istituito il

PREMIO ALLA BONTÀ HAZEL MARIE COLE ONLUS?

Il PREMIO ALLA BONTÀ HAZEL MARIE COLE è nato con lo scopo di proseguire l’opera di Hazel e di trasformarla, da iniziativa di una singola persona, nell’attività organica di un gruppo di volontari. Il Premio è quindi il modo scelto dal marito e dagli amici di Hazel per “istituzionalizzare” e rendere stabili gli atti di bontà e di generosità che Hazel elargiva, del tutto autonomamente.

Ecco perché il Premio alla Bontà, ispirandosi alle azioni di Hazel, intende illuminare ed esaltare il bene che si esprime nella vita di tutti i giorni. Un bene fatto di piccole cose quotidiane, spesso quasi invisibili, ma che permettono a molte persone di vivere meglio, o che addirittura, in certi casi, salvano vite umane. Un bene che può contrastare efficacemente la cattiveria, la stupidità, la disperazione soprattutto se viene alla luce, se è conosciuto, “pubblicizzato”.

Il Premio alla Bontà ogni anno opera su tre linee:

  • la prima linea si riferisce agli atti di bontà nell’ambito della scuola elementare e media inferiore, segnalati da Presidi, Direttori Didattici, Insegnanti, per la scelta degli Alunni più Buoni d’Italia;
  • la seconda linea si riferisce ad aiuti economici a giovani, provenienti da paesi in via di sviluppo, vincitori di borse di studio per il Collegio del Mondo Unito di Duino, cui viene assicurato un pocket money spesso indispensabile per la loro vita quotidiana (dai biglietti dell’autobus agli indumenti);
  • la terza linea si riferisce a premi in denaro per chi aiuta persone non autosufficienti.

L’ammontare dei premi e la gestione degli investimenti è decisione del Consiglio. Possono essere distribuiti solo redditi e non patrimonio. Qualora i redditi fossero insufficienti, per statuto, c’è l’impegno del dott. Pianciamore a integrare gli importi occorrenti. I redditi realizzati dalla Onlus fino al 2004 sono stati capitalizzati, in quanto la famiglia Pianciamore è intervenuta per corrispondere i premi distribuiti. Dal 2005 la Onlus opera in autonomia finanziaria.