La storia di Ilario

Ilario supera le barriere architettoniche. Un piccolo Superman, che si incarica ogni giorno di far capire agli adulti quanto poco ci vorrebbe per rendere meno disagevole la vita dei diversamente abili. Lui la risolve facilmente (per così dire) perché è alto e forte: ogni mattina aspetta davanti all’entrata della sua scuola l’amico Cosimo, affetto da distrofia muscolare, se lo carica sulle spalle e lo porta in classe; quando Cosimo deve andare alla lavagna, eccolo di nuovo in azione. E così quando è il momento di andare in bagno, e ancora al termine dell’orario scolastico.

La nostra società non è accogliente nei confronti delle persone svantaggiate. Per fortuna c’è Ilario, e ci sono tanti ragazzi come lui che, ogni giorno, la rendono migliore.


Copyright: Premio alla Bontà Hazel Marie Cole Onlus- Webmaster: Sabino Civita