Storia di Francesco e Giada

“All’inizio dell’anno scolastico è morta la mamma di un’alunna  della seconda media. Tutta la classe ha partecipato ai funerali, tutti i ragazzi hanno cercato di confortare la loro compagna. La piccola Giada però ha cominciato a non mangiare, a dimagrire vistosamente per il suo lutto. Le mancava la sua mamma e le sue merende, così a scuola non toccava cibo. Francesco, un compagno di classe, le ha chiesto cosa amasse mangiare; lei gli ha risposto che le piacevano gli arancini ma caldi. Francesco ha cominciato a svegliarsi alle cinque del mattino per prepararle gli arancini in casa e darglieli caldi. Giada ha ricominciato a mangiare e tutti i compagni fanno a gara per portarle dolci fatti in casa. Giada ha trovato l’amore dei suoi compagni, 24 ragazzini meravigliosi che hanno imparato a non pronunciare più il nome “mamma” in classe per non rattristarla”.


Copyright: PREMIO ALLA BONTA'